SENTENZA TAR: STOP DAL MOLIN

29 06 2008

http://www.nodalmolin.it

Il TAR del Veneto si esprime sulla nuova base Usa di Vicenza: il progetto non è in regola, i lavori non possono iniziare. I veri illegali sono stati smascherati: sono coloro che vorrebbero imporre la nuova base Usa alla città.
Leggi la sentenza del TAR [clicca qui]

Il Tar emette la sospensiva sul progetto Dal Molin, accogliendo il ricorso di Codacons e Coordinamento Comitati e decretando di fatto lo stop ai lavori e mettendo fine all’arroganza di chi avrebbe voluto imporre la nuova base Usa a Vicenza senza democrazia e senza una valutazione dell’impatto ambientale.
Leggi il seguito di questo post »





Intervista al Dottor Blaylock su aspartame e glutammato

29 06 2008

http://www.disinformazione.it


Introducendo glutammato attraverso l’alimentazione (lo zucchero sintetico aspartame, glutammato monosodico, proteine vegetali idrolizzate, ecc.), i livelli nel sangue (del glutammato) aumentano fino a 20 volte! In pratica vengono stimolati tutti i ricettori: ecco perché alcune persone hanno dispepsia o diarrea esplosiva, perché i glutammati stimolano i ricettori dell’esofago e dell’intestino. Altri possono sviluppare colon irritabile, se invece soffrono di reflusso esofageo, questo peggiora. Quando il fenomeno interessa il sistema cardiocircolatorio, potrebbe invece spiegare l’aumento di infarti letali, sempre più numerosi.
La cosa comune a tutti questi casi è un livello basso di magnesio. Quando il magnesio è basso, i ricettori del glutammato diventano ipersensibili e le persone – specie gli atleti – possono avere infarti improvvisi. Se mangiano o bevono qualcosa che contiene glutammato (una dissetante diet-coke prima di allenarsi), si produce una iperattività cardiaca e potrebbero morire di infarto. L’infarto improvviso è dovuto a due cose: aritmia, molto più diffusa, e gli spasmi delle coronarie. Entrambe le cose potrebbero essere provocate dal glutammato.
Leggi il seguito di questo post »





A chi serve il Berlusconi barricadero

29 06 2008

di Alessandro D’Amato (Gregorj)
http://www.giornalettismo.com

Visto che tra poco le intercettazioni non saranno più pubblicabili, devono essersi detti all’Espresso, tanto vale sparare gli ultimi colpi. E così, ecco l’ultima trance delle telefonate dell’ineffabile Agostino Saccà con Silvio Berlusconi e Giancarlo Innocenzi, e quelle del produttore Guido De Angelis. Favori, favorucci, cortesie di un sottobosco di amicizie più o meno confessabili che, come nel caso di Luciano Moggi, ci immaginavamo un po’ tutti, con tristezza più che con indignazione.

L’impressione è comunque quella di assistere sempre di più a un film già visto: reazioni indignate, promesse di querele, solito editoriale di Giuseppe D’Avanzo che collega – giustamente, perlomeno in parte – “l’ossessione giudiziaria” del Cavaliere proprio all’esistenza di queste telefonate, e una scelta lessicale (”il tycoon”, “i famigli”) già vista. Con in più, una spruzzata di stile Cordero (”Il premier non se ne dà per inteso. Non conosce alcuno scrupolo, si sa. Nei canoni immaginati dalla iustitia secundum Berlusconem, la privacy è un valore supremo, qualunque cosa, buco nero, gesto gaglioffo, riveli. Donde il divieto di indagare (è già in parlamento il disegno di legge che vieta, per la gran parte, l’uso delle investigazioni acustiche). Come dire che rivendica il diritto di non essere scoperto. Diritto che deve accompagnarsi, dice, al dovere del giornalismo di tacere, nascondere, dimenticare, pena la galera e la disgrazia finanziaria“) che non fa mai male.
Leggi il seguito di questo post »





Un solo, grande abbraccio.

29 06 2008

http://www.byoblu.com

In principio, Satana non esisteva. Non ve ne è traccia nell’antico testamento. Ma nessun re governa senza un nemico da combattere, poichè nessun governo è necessario dove regnano armonia e rispetto. Così, per rendere l’ubbidienza un’esigenza interiore, fu istituito lo stato d’emergenza. La Chiesa inventò il diavolo, poi chiese di scegliere: le fiamme dell’inferno o la pace eterna? Una non scelta. Ciò che era unito fu così diviso, spezzandolo in due principi opposti, tra i quali si formò un flusso naturale verso il principio più rassicurante.
Il controllo delle masse avviene mediante la paura. La paura induce prima il sospetto e poi l’odio. Chi ha paura non mette in discussione niente. Non pone ma e non pone se. Chiede solo protezione.

Leggi il seguito di questo post »





Italiani brava gente?

29 06 2008

L’Eredità del fascismo.

flv2

o

http://www.megavideo.com/?v=0JGH3Y1D

o

La missione civilzzatrice dell’Italia fascista e relativi orrori e attrocità.

Gas tossici usati su larga scala, prigionieri ribelli gettati in mare dagli aerei, stermini sistematici, esecuzioni di massa, intere popolazioni spazzate via.

Se volete sapere qualcosa sulla VERA storia d’Italia, guardate questo video; vi aiuterà a rendetevi conto del significato di tutto ciò che viene chiamato missione civilizzatrice, o di pace. Su cò che chiamano colonialismo.

Sempre e comunque, oggi come ieri, non sono niente altro che guerre di conquista.

Altro che brava gente…

OnestaMente

La missione civilzzatrice dell’Italia fascista e relativi orrori e attrocità.

Gas tossici usati su larga scala, prigionieri ribelli gettati in mare dagli aerei, stermini sistematici, esecuzioni di massa, intere popolazioni spazzate via.

Se volete sapere qualcosa sulla VERA storia d’Italia, guardate questo video; vi aiuterà a rendetevi conto del significato di tutto ciò che viene chiamato missione civilizzatrice, o di pace. Su cò che chiamano colonialismo.

Sempre e comunque, oggi come ieri, non sono niente altro che guerre di conquista.

Altro che brava gente….

di OnestaMente





Robin Hood si è perso nella foresta

27 06 2008

di Marco Cedolin

http://www.luogocomune.net/site

La nuova manovra economica costituita da un disegno di legge, un decreto legge ed il documento di programmazione economica finanziaria (Dpef) per il triennio 2009-2011, ieri sera ha ricevuto il via libera del Consiglio dei Ministri, dopo un dibattito durato, secondo le parole di Giulio Tremonti, solamente 9 minuti e mezzo, il che lascia sottendere una completa identità di vedute da parte dei membri dell’esecutivo.

Ci sarà sicuramente modo di analizzare nel dettaglio i provvedimenti nel corso dei prossimi mesi, mentre ora ritengo importante tentare d’interpretare il vero spirito di una manovra che il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi riconduce a tre parole chiave: tagli, semplificazione e sviluppo.

In realtà dopo avere steso un velo pietoso sul concetto di sviluppo che altro non è se non un guscio vuoto privo di contenuti, ed accantonato le semplificazioni alle quali già si sta dedicando il ministro Brunetta con l’ausilio dell’ufficio complicazioni affari semplici, …
… sono senza dubbio proprio i tagli a costituire la spina dorsale di una manovra dai contorni abbastanza confusi che nell’intento di non dare uno “schiaffo” ai cittadini aumentando la tassazione, rischierà di rompere loro tutte e due le gambe privandoli dei servizi sociali e delle prospettive occupazionali.
Leggi il seguito di questo post »





La sofferenza inutile degli animali (Documentario)

26 06 2008

La sofferenza inutile degli animali – Reportage dall’Austria

IN ITALIANO per la crudezza delle immagini se ne consiglia la visione a un pubblico adulto

real player

http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Downloads&d_op=getit&lid=3858&ext=_big.ram

in windows player

http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Downloads&d_op=getit&lid=3858&ext=_big.wmv