LA STUPIDITA’ E’ UN LUSSO

25 09 2008

comedonchisciotte.org

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

DI MARINO BADIALE

La stupidità è un lusso che questo paese non può più permettersi. Di fronte al peggioramento costante della qualità della vita dei ceti medio-bassi, alla stagnazione economica, alla corruzione e alla criminalità ormai diffuse, occorre rompere gli schemi consolidati di pensieri e parole, che impediscono di ragionare. Facciamo qualche esempio.

“E’ colpa della sinistra”, “E’ colpa della destra”. Da decenni in tutto il mondo occidentale destra e sinistra fanno le stesse politiche economiche e sociali, con risultati simili. E’ evidente, a chi non abbia rinunciato al proprio cervello, che ormai destra e sinistra sono solo bande contrapposte il cui unico fine è l’arricchimento personale, e che a tale fine sono disposte a tutto o quasi. Dare importanza ai loro litigi è un segno di stupidità. L’unica slogan sensato è “che se ne vadano tutti”.

Leggi il seguito di questo post »





Vocidipopolo

19 09 2008

http://vocidipopolo.ilcannocchiale.it/

Leggi il seguito di questo post »





Internet: il bene più prezioso

18 09 2008

luogocomune.net

Superata l’adolescenza, Internet sta entrando nell’età adulta, e può essere utile fare il punto della situazione per affrontare meglio i prossimi anni, che si preannunciano cruciali per la sopravvivenza della libertà di pensiero.

Facciamo un breve passo indietro, e cerchiamo di mettere in prospettiva quanto accaduto fino ad oggi.

Internet esisteva già sul finire degli anni ’90, ma è indubbio che la sua “valenza mediatica” abbia iniziato a farsi apprezzare solo dopo gli attentati dell’11 settembre.

Tali attentati infatti rappresentano un caso estremo di bugia mediatica, e curiosamente Internet ha trovato la sua forza, e la sua identità, proprio nel cercare di combatterla.
Leggi il seguito di questo post »





Secret of the Star disc (Documentario)

15 09 2008

This is the extraordinary story of how a small metal disc is rewriting the epic saga of how civilisation first came to Europe, 3600 years ago. When grave robbers ransacked a Bronze Age tomb in Germany, they had no idea that they had unearthed the find of a lifetime. But they knew that it was worth selling. It was a small bronze disc of exquisite design. So they contacted the archaeologist Harald Meller, offering to sell it to him for £300,000.

Questa è la storia straordinaria di come un piccolo disco di metallo stia riscrivendo la saga epica di come la civiltà arrivò inizialmente in Europa, 3600 anni fa……

In Inglese

VIDEO SU JOHNLOCKER.COM





Latuff ART CAN BE POWERFUL 2

14 09 2008

http://tales-of-iraq-war.blogspot.com/


Leggi il seguito di questo post »





L’INFLAZIONE E LO SPETTRO DELLA RIVOLUZIONE MONDIALE

10 09 2008

http://www.comedonchisciotte.org/site

DI JAMES PETRAS
Information clearing house

L’inflazione è qui alla grande”, Charles Holliday, direttore generale, Du Pont. 24 giugno, 2008

la crescita sostenuta del prezzo del petrolio e dei prodotti ha martellato le industrie… e intensificato le paure di una spirale inflazionistica globale – che ha già provocato sommosse in Asia – mentre i produttori passano i costi maggiori ai fabbricanti e ai consumatori”. The Financial Times 25 giugno, 2008. pagina 1

L’inflazione con tutte le sue ripercussioni per i lavoratori salariati e stipendiati, le classi medie con reddito fisso, come pure per i produttori e le industrie dei trasporti, è sbandierata su tutte le pagine finanziarie dei maggiori quotidiani di tutto il mondo. L’inflazione è il grande solvente che dissolve i legami paternalistici tra i datori di lavoro e i lavoratori, tra i proprietari terrieri e gli agricoltori, e tra i governi di clientelismo e i poveri urbani, mettendo in moto violente proteste contro la proprietà privata e i regimi precedentemente eletti in modo popolare. Le differenze storico-religiose, di clan, di partito, etniche, tribali, di casta ed altre sono temporaneamente sospese, mentre gli induisti e i musulmani in India, i comunisti e i cristiani nelle Filippine, gli agricoltori e i lavoratori in Cina, i lavoratori industriali e gli impiegati statali in Egitto, i neri e i mulatti ad Haiti…si uniscono insieme in prolungate proteste di massa contro l’inflazione che erode profondamente e visibilmente il loro tenore di vita di settimana in settimana, in alcuni casi da un giorno all’altro.
Leggi il seguito di questo post »