Gay e genitorialità

22 03 2009

Di Cloro  http://www.cloroalclero.com

gp2

Ritengo che negare ai gay il diritto alla genitorialità sia sintomo della barbarie, della spietatezza e del materialismo della nostra epoca. Cominciamo dal piu’ eclatante: il materialismo, così propagandato da un gruppo enorme e trasversale di persone che ritengono invece di perseguire qualcosa come lo “spirito” o la “volontà di Dio” (a piacere).

Avete presente qualcosa come la “compassione”? uno dei “pregi” dell’essere umano, quando ce l’ha, che però una certa cultura borghese ha spacciato e propagandato come “umiliante per chi lo riceve”.
Il nucleo del materialismo è questo. Il punto piu’ eclatante di un provincialismo e una grettezza culturale che si è asservita, significativamente, alle classi dominanti.
“Provare compassione per qualcuno è…..” (e si omette l’aggettivo) “Subire la compassione di qualcuno” è “degradante e umiliante”.
Ma questa non è “verità” in nessun senso. E’ un intelligente condizionamento borghese, che, come la “reputazione” o “il vestito bello per fare la vasca il sabato pomeriggio” inchioda individui (tanti) ad un ruolo sociale con un “Peso” economico.
Fermo restando le disparità economiche che sono un problema (anzi sono IL problema) a se stante e fondamentale (in questo sono una marxista convinta), non si capisce veramente quale sia il fondamento morale di una “proibizione” (piu’ o meno mistificata e sovrapposta di altri contenuti) alle persone gay, maschi e femmine, di diventare genitori (per adozione, per fecondazione ecc…se si tratta di donne).
Prima di tutto, questo farebbe del bene ai bambini orfani del mondo (e ce n’è. 300 milioni vi bastano?) che se avessero problemi come gli africani malati di AIDS,di cure, le potrebbero trovare piu facilmente in un paese sviluppato che in Africa (a dispetto delle “cure gratis” espresse, chissà perchè, dal Papa).
Secondariamente: MA CHE, LA MEDIA DEI CITTADINI QUANDO FANNO L’AMORE, LO FANNO DAVANTI AI BAMBINI?
Cioè: che i bambini debbano star lontano dal sesso, da visioni, situazioni o rappresentazioni (o oggetti o altro) sessuali, mi pare un tabu’ acquisito e giusto. Come quello dell’incesto. Ovvio che nonostante cio’ ci siano i padri incestuosi, ma cio’ non significa che la stragrande maggioranza delle persone, ’sto tabu’ non lo osservi. Per quale motivo deve passare il pregiudizio che le persone gay siano in qualche modo “traviate” dal loro stesso vizio e “quasi necessariamente” (e quanta malignità ambigua c’è in quel “quasi”?) debbano coinvolgere i bambini nella loro vita sessuale?
Perchè si deve agire secondo il pregiudizio per cui le persone gay siano “corrotte originariamente” in maniera tale da “essere sicuramente cattivi genitori”?
Non mi meraviglio che il pregiudizio ci sia, mi meraviglio del fatto che nessuno ci ragioni sopra.
Se dovesse aprirsi per gli omosessuali la concreta possibilità di diventare genitori, ci saranno sia genitori gay e etero che “lavorano bene” e una percentuale di genitori “gay e etero” che fanno cagare. Ma se delle persone hanno dell’amore da dare (e dio sa quante persone ne avrebbero bisogno), ma che razza di schifo di principio spirituale è quello che nega la possibilità di quest’amore di circolare? Ma per quale ragione uno che è il capo di una istituzione spirituale deve parlare di preservativi anzichè di compassione, ai suoi simili?
Voglio dire: facciamo conto di voler seguire un “Papa” nella sua follia di mettere al mondo molta gente (magari sieropositiva) in Africa dove (anche per cause di forza maggiore) “capita” che trasgrediscano al diktat papale in materia di castità. Ci puo’ stare: la vita è in ogni caso un concetto assoluto.
Ma condannare i bambini alla fame, all’abbandono, ad essere magari cacciati dalla comunità come stregoni e/o bruciati legati dentro a un pneumatico o a morire di AIDS.
Ecco, cosa c’è di spirituale in tutto cio? qualcuno me lo spieghi perchè non ci arrivo, per quanto sforzo faccia.

http://www.cloroalclero.com/?p=585
http://www.cloroalclero.com


Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: